ThailandiaThailandia
Forgot password?

Luglio e Agosto, perfette per Koh Samui

Koh Samui vista dall'altoDurante i mesi luglio e agosto ci troviamo in piena stagione delle piogge e troviamo in molte zone della Thailandia un’alta umidità.

In questi mesi l’ideale è visitare l’isola di Koh Samui grazie al clima gradevole per molti mesi all’anno. Tutte le aree che si affacciano sul mare delle Andamane, tra cui Phuket, non sono consigliabili da esplorare durante il mese. Basteranno delle semplici accortezze ed informarsi prima di decidere di intraprendere un viaggio in Thailandia.

Il clima della Thailandia è caratterizzato dalla sua diversità a seconda delle zone che si scelgono di visitare durante i differenti periodi dell’anno.

Questo è anche dovuto alla sua vastità territoriale: la sua superficie si estende per circa 515.000 mq, con zone più pianeggianti al centro del paese, e zone più montuose con rilievi che arrivano fino a 2576 mt, come il monte Doi Inthanon.

Le zone della costa, che si estende per circa 3500 km, regala delle bellissime zone balneari, caratterizzate da numerose isolette dove il clima si rivela mite durante gran parte dell’anno.

Il fatto che si tratti di un paese dalle diverse caratteristiche geografiche permette di poterlo dividere in più zone: si tratta di quattro macro aree, la prima fra queste è la regione centrale in cui scorre il fiume Chao Phraya, questa fonte d’acqua permette a questa zona di essere particolarmente fertile e verde durante gran parte dell’anno.

Spostandosi più a nord est, nella zona chiamata I San, la pianura si innalza per circa 300 metri rispetto al livello del mare. Nella zona a nord troviamo dei rilevi montuosi e nella zona più a sud le foreste tropicali e le jungle si sviluppano in gran numero.

Salva