ThailandiaThailandia
Forgot password?

Dalla Thailandia al Laos

Cartina LaosPer una vacanza diversa dal solito, potete pensare a un viaggio partenza Thailandia e arrivo al Laos.

Qui il tempo sembra si sia fermato, si passa dalla tranquillità di Vientiane alla poesia di Luang Prabang, agli splendidi colori delle montagne del nord, al mistero della piana delle giare per poi finire agli incantevoli scenari lungo il Mekong.

Durante il viaggio dalla Thailandia verso Laos, la maggior parte dei turisti dedica molto tempo ai numerosi templi situati a Luang Prabang, a qualche escursione naturalistica nell’area nei dintorni di Vang Vieng e a una sosta nella capitale del paese, Vientiane.

Il sud del paese, nonostante le sue attrazioni naturali, quali ad esempio grotte lunghe chilometri, suggestive cascate e un arcipelago adagiato sul Mekong, è ancora oggi una meta “off-the beaten track“. Per questo motivo, se cercate un maggior contatto con i laotiani e perché no, siete in vena di avventure in solitaria, spingervi a sud è certamente un’ottima idea.

Monumento a LaosQuello che sarà possibile vedere nel sud del paese dipende soprattutto dal tempo che avete a disposizione. Un itinerario di circa cinque giorni, offre la possibilità di visitare le maggiori attrazioni naturalistiche e storiche del Laos.

Da Vientiane la strada in direzione sud è sicuramente migliore rispetto a quelle piene di curve che si snodano nel nord del paese. Il sud del Laos è infatti per la maggior parte pianeggiante.

Da Vientiane a Xeno, un piccolo centro abitato dove si trova un’incredibile guest-house con interessanti colonne greche in stile ionico a decorarne l’esterno, si impiegano circa otto ore.