ThailandiaThailandia
Forgot password?

Informazioni utili

Ecco alcune utili informazioni che vi serviranno per organizzare nei minimi dettagli la vostra vacanza in Thailandia: geografia, documenti, sanità, clima e molto altro ancora.

Per approfondire clicca sull’argomento:

Geografia politica e fisica

Cartina ThailandiaLa capitale Bangkok è quasi al centro e da qui potete muovervi come più desiderate. E dopo la capitale allargate l’orizzonte e continuate a guardare la cartina.

La Thailandia può essere divisa in tre grandi zone. Partendo proprio da Bangkok sarete vicini alle isole che si trovano proprio lì, vicine alla Cambogia: Ko Chang o Ko Samet sono ad esempio due località da vedere.

Andando verso il sud del paese vi avvicinerete al Golfo della Thailandia nel quale si trovano alcune delle isole sicuramente più famose come Ko Tao, Ko Pha Ngan e Ko Samui.

Sull’altro versante, verso ovest, ci sono invece le celebri isole di Phi Phi, quelle dove è stato girato “The beach”, il film con Leonardo Di Caprio, e Phuket: qui vi trovate sulla costa del Mar delle Andamane.

I fiumi

I due sistemi fluviali principali della Thailandia sono il fiume Chao Phraya e il fiume Mekong. Insieme, questi fiumi ne sostengono l’irrigazione per l’economia agricola.

Il sistema fluviale del fiume Chao Phraya è il sistema principale della Thailandia, inizia alla confluenza dei fiumi Ping e Nan a Nakhon Sawan nella provincia di Nakhon Sawan e poi scorre da nord a sud per 372 km di pianura centrale, Bangkok e scarica attraverso il Golfo di Thailandia.

Il Fiume Mae Klong (140 km) inizia alla confluenza del Khwae Noi e Kwai Sai Giogo, e Khwae Yai o Kwai Se Sawasdi, a Kanchanaburi, in provincia di Ratchaburi e sfocia nel Golfo di Thailandia in Samut Songkhram.

Il fiume Pattani, con una lunghezza totale di 214 km, è il più lungo di tutti i fiumi Thailandesi e della penisola malese.

Documenti necessari

Per soggiorni turistici di durata inferiore ai 30 giorni, é sufficiente presentare l’originale del passaporto con una validità residua di almeno sei mesi.

All’arrivo, vi verrà apposto un timbro d’ingresso valido 30 giorni per chi arriva via aerea e generalmente di 15 giorni per chi raggiunge la Thailandia via terrestre. Gli animali domestici devono essere vaccinati contro la rabbia.

Norme doganali

Vietato importare materiale pornografico, prodotti e valuta contraffatti e limiti sono posti all’introduzione di tabacchi: al massimo 200 sigarette, 50 sigari o 250 grammi di tabacco.

L’esportazione di oggetti antichi o religiosi deve essere autorizzata dal Dipartimento Musei Nazionali; l’uso ed il traffico di stupefacenti sono puniti severamente. Anche fumare in luoghi pubblici é punito con multe salate.

Sanità

Le strutture sanitarie private sono di ottimo livello ma a pagamento: é quindi consigliato stipulare preventivamente un’assicurazione che copra eventuali spese mediche, rimpatrio compreso.

Non ci sono vaccinazioni obbligatorie, ma fortemente consigliate quelle contro epatite A e tifo, oltre a rabbia ed encefalite giapponese per soggiorni prolungati in zone rurali. Altra indicazione é quella di bere molto (attenzione all’uso del ghiaccio!) per evitare la disidratazione causata delle alte temperature.

Moneta locale

La moneta locale é il baht: un euro equivale a circa 40 baht. Il cambio puo’ essere facilmente effettuato, spesso senza commissioni, presso tutti le banche thailandesi nonché presso gli uffici di cambio.

Alcuni di essi, presenti lungo le vie delle città, offrono un servizio fino alle 20 o alle 22, week end compresi. Diffusissimi sono anche i distributori automatici: ritirare denaro puo’ comportare una spesa extra di circa 3 euro ad operazione.

Trasporti

Spostarsi all’interno del paese é facilissimo.

I treni sono lenti ma puntuali, da preferire per i tragitti piu’ lunghi, nonostante i bus siano meno cari, piu’ veloci e permettano di raggiungere qualsiasi punto della penisola; tanti e comodi anche i voli interni.

Nelle città, ampia é la scelta tra taxi, i tipici tuk tuk e i songthaew, pick up usati come taxi collettivi.

Ci sono anche alcuni mezzi caratteristici come i tuk-tuk, dei risciò a motore aperti che sfrecciano nel traffico e offrono un’esperienza da vivere. Volendo potete anche affittare una macchina visto che guidare non è un problema: le strade, soprattutto in città, sono ben evidenziate e i guidatori thai non sono aggressivi. Sappiate che si guida a sinistra e fate attenzione a chi proviene da stradine secondarie o a chi arriva lampeggiando: vuol dire che non darà la precedenza e che ha intenzione di passare.

Clima

Il clima è tropicale-monsonico: da agosto ad ottobre il caldo-umido si alterna a frequenti temporali, brevi ed improvvisi; da novembre a febbraio fa meno caldo mentre da marzo a maggio le giornate sono torride ma le notti fresche.

Nel Sud, il cambio delle stagioni é meno marcato: evitare comunque settembre e ottobre per il rischio di tifoni.

Per maggiori dettagli sul clima visitare la sezione dedicata: Meteo e Clima

Fuso orario e prefessi telefonici

Rispetto all’Italia é di +6 ore, +5 quando da noi vige l’ora legale; i prefissi telefonici da e per l’Italia sono rispettivamente 0066 e 0039: nel paese funzionano tutti i principali sistemi GSM.