ThailandiaThailandia
Forgot password?

Phuket: mare, spiagge e natura incontaminata

Phuket, sull’Oceano Indiano e precisamente sul Mare delle Andamane. Situata a Sud-occidente della Thailandia, è la più grande delle isole thailandesi.

Un viaggio a Phuket è un viaggio in una delle destinazioni più ricercate della Thailandia. Il merito va alla bellezza di questo territorio dal fascino tropicale ricco di risorse naturali.

È collegata alla terraferma attraverso un punto ma comunque raggiungibile anche con voli di linea minori da Bangkok.

Una volta meta preferita di viaggiatori avventurieri, con gli anni ha attratto a sé un turismo sempre più di massa che gli ha permesso di divenire la seconda provincia più ricca della Thailandia seconda solo a Bangkok. La maggior parte degli abitanti lavorano infatti nel campo del turismo.

Spiagge incantevoli con barriere coralline da esplorare, vegetazione tropicale estremamente ricca fatta di mangrovie, palme, fiori, alberi della gomma e tano altro: il posto ideale per una vacanza all’insegna della natura e del relax.

Le spiagge più interessanti si trovano sulla costa occidentale dell’isola.

Tra queste una delle più vivaci è sicuramente Patong, località balneare con un litorale di oltre tre chilometri dove rilassarsi o divertirsi affittando imbarcazioni a vela o a motore o altri mezzi acquatici oppure praticando un po’ di pesca subacquea. Perfetta per gli amanti della vita notturna, Patong si anima soprattutto nella zona di Soi Banglà.

Diving PhuketSe invece preferite la tranquillità e la pace, allora il vostro viaggio a Phuket si dovrà concentrare sulle spiagge di Karon e Kata.

La prima è conosciuta come “la spiaggia che canta” perché calpestandola si avverte lo stesso rumore che produce la neve fresca quando si rompone zolle intatte.

In tutte queste spiagge potrete comunque godere di un mare limpido dalle sfumature azzurre e verdi, di sabbia finissima e piacevole al tatto il tutto circondato da una vegetazione lussureggiante.

Se pensate di visitare quest’isola così fantastica, allora programmate un’escursione a Krabi.

Anche qui potrete rilassarvi sdraiati su una spiaggia da favola circondati dalla natura incontaminata di Phuket. Il mare cristallino è infatti circondato da rocce che si gettano nell’acqua ricoperte di vegetazione: un piccolo angolo di paradiso che non potete perdere se effettuate un viaggio a Phuket.

PhuketMa Phuket non è solo mare: a pochi chilometri dalla città omonima, il tempio Wat Chalong merita una visita.

Si tratta del tempio buddhista maggiore dell’isola, il più grande dei ventinove presenti. Costruito secondo la tipica architettura thailandese, è abitato dai monaci Luang Pho Chaem, esperti studiosi di medicina a base di erbe. Molti gli abitanti che effettuano pellegrinaggi in questo tempio al fine di farsi benedire dai monaci.

Gli amanti del trekking e della natura non possono non programmare una visita alla foresta pluviale che si trova a Nord di Phuket.

Un’area protetta dove ammirare le cascate Bang Pae. All’interno di questo parco aperto ogni giorno, potrete camminare tra liane, bamboo e tutta una flora intricata e magica. Il parco è molto frequentato dagli abitanti della zona che cercano un po’ di fresco e di relax.

Clime a Phuket

Come nel resto della Thailandia anche a Phuket il clima si divide per lo più in due stagioni, una delle piogge e una secca e anche qui sono i monsoni a determinare il meteo.

La stagione umida è quella che va da giugno ad ottobre: in questo periodo le precipitazioni aumentano.

Durante il resto dell’anno sono presenti comunque delle forti correnti. Nonostante ciò l’isola è godibile tutto l’anno perché anche nella cosiddetta stagione dei monsoni gli acquazzoni durano pochi minuti e poi torna a splendere il sole. Anche le temperature non subiscono forti cambiamenti tra le due stagioni rimanendo tra i 25 e i 32°C.

Sull’isola di Phuket si può dire che il periodo più caldo dell’anno è quello che va da marzo ad aprile, mesi nei quali le temperature massime arrivano anche a 40°C mentre le minime si assestano sui 25°C.

In generale il meteo in questa parte della Thailandia non regala mai giornate troppo fresche visto che anche in altri periodi dell’anno le minime non scendono sotto i 24°C. Per quanto riguarda le piogge invece la media annua è di circa 2.200 mm.