ThailandiaThailandia
Forgot password?

Spiagge della Thailandia

Le spiagge della Thailandia sono tra le più belle di tutta l’Asia.

Qualsiasi sia la destinaione del viaggio in questo paese, lasciatevi qualche giorno libero per stendervi al sole sulla sabbia bianchissima degli arenili thailandesi, tuffarvi nel mare assolutamente cristallino ed esplorarne i fondali colorati. Sarete circondati da vegetazione lussureggiante e immersi in un panorama da fiaba.

Vediamo insieme alcune delle destinazioni che offrono spiagge e litorali da sogno.

Panorama isole ThailandiaCha-Am è una delle spiagge più famose della Thailandia. A tre ore circa di distanza da Bangkok, si trova sulla costa del Golfo ed è una distesa di sabbia bianca lunga un paio di chilometri.

Il fatto che sia molto frequentata da thailandesi e da studenti locali vi dimostra quanto venga apprezzata anche e soprattutto da chi conosce le località balneari del paese.

C’è poi una piccola isola nel Golfo della Thailandia particolarmente amata dagli appassionati di immersioni subacquee: stiamo parlando di Ko Tao.

Un’idea originale: provate immersioni in notturna e potrete avvistare barracuda e tartarughe marine attirate dai molti pesci che popolando questi fondali.

Se siete attrati dal mondo sottomarino allora ci sono altre spiaggie della Thailandia che fanno per voi, quelle che si trovano sull’isola di Ko Phi-Phi Don.Phuket mare Si trova sulla costa meridionale del Mare delle Andamane ed è perfetta per lo snorkeling, la pesca subacquea e per la possibilità che offre di avvicinarvi ad una fauna ricchissima composta anche dai cosiddetti squali leopardo.

Tanti i chilometri di spiaggia bianchissima circondata da una flora estremamente rigogliosa.

Sempre lungo questa costa, quasi al confine con la Malaysia, ci solo le Isole di Trang: anche qui avrete l’imbarazzo della scelta tra spiagge fantastiche dove praticare snorkeling o semplicemente rilassarvi di fronte a questo angolo di paradiso.

Ecco qualche isola dove visitare alcune delle spiagge più interessanti della Thailandia: Ko ChuekKo Kradan e Ko Muk. Tutte e tre rientrano all’interno del Parco Nazionale di Hat Chao Mai.

Restando in tema di parchi allora date un’occhiata al Parco Nazionale Marino di Ko Chang: divertitevi a scovare le insenature di sabbia più nascoste inoltrandovi in un territorio composto per lo più da incontaminata foresta pluviale.

Ci troviamo sulla Costa del Golfo orientale, territorio che confina con la vicina Cambogia: è perfetto per chi desidera un po’ di isolamento senza rinunciare al comfort. Un altro parco? Quello di Phi Phi Hat Nopparat Thara: il fatto di trovarsi all’interno di aree protette fa sì che le spiagge siano ancora più tutelate.

Tra le spiagge più popolate dai turisti c’è poi Ko Samui. Grazie a questo grande sviluppo turistico, l’isola tropicale vanta sistemazioni di gran classe e in generale alloggi per tutte le esigenze. Se poi volete un po’ di pace e tranquillità, nessuno vi vieta di spostarvi in una delle piccole isole vicine.

Lo stesso dicasi per Ko Phuket: tantissimi i visitatori che ogni anno decidono di soggiornare qui. A ciò aggiungete una vita notturna molto vivace ed ecco che la vacanza è fatta.