ThailandiaThailandia
Forgot password?

Costi del viaggio in Thailandia

Spiagge della ThailandiaUn viaggio in Thailandia può avere costi molto differenti in base al genere di vacanza che da organizzare.

Last minute, pro e contro

Potete puntare tutto sulle offerte last minute: un viaggio per la Thailandia di questo genere può avere costi molto vantaggiosi.

I contro? Non poter scegliere liberamente la data di partenza e di ritorno: preparatevi quindi a partire da un momento all’altro.

I pro? Poter trascorrere una vacanza senza spendere cifre astronomiche. Di tutt’altro genere, ma sempre conveniente, è la prenotazione con molto anticipo: se volete partire ad agosto iniziate a cercare la soluzione migliore per voi già da gennaio in modo da poter approfittare delle offerte dedicate.

Alta stagione e tempo

Il costo del viaggio dipende ovviamente anche dal momento in cui deciderete di partire. L’alta stagione, quella naturalmente più cara,  corrisponde alle nostre vacanze a ridosso delle festività natalizie e di Capodanno o, più generalmente, da novembre a febbraio.

Un’altra importante varaiabile è quella della stagionalità delle piogge, diversa in base alla regione che vorrete visitare.

Il periodo migliore per visitare il Nord è quello da novembre a gennaio; per il Sud e quindi Koh Samui e isole circostanti meglio invece i mesi estivi; per le regioni che si affacciano sul Mare delle Andamane è sconsigliabile partire a novembre o nei mesi estivi quando la probabilità di precipitazioni è alta.

Durante il viaggio

Ecco qualche indicazione sui costi durante il viaggio in Thailandia.

Le tasse di imbarco sono già comprese nel prezzo del volo aereo. Per quanto riguarda i voli interni i prezzi non sono molto alti e potrete prenotarli già al momento dell’organizzazione della vacanza: esistono voli low cost molto interessanti. Una volta a destinazione potrete spostarvi in treno o in autobus: i costi sono modici ed il servizio dotato di ogni comfort: a seconda delle vostre esigenze potreste acquistare anche un abbonamento ferroviario che vi farà viaggiare spendendo ancora meno.

Se volete visitare Bangkok potete muovervi in metropolitana: anche in questo caso sono convenienti dei pass giornalieri che comprendono più corse.

Molto caratteristico ed economico è il Tuk Tuk: un mezzo a tre ruote con conducente. Anche i taxi sono molto vantaggiosi: una corsa può costare tra i 50 e i 150 bath, cioè massimo 5 euro.